Guida Espresso, ristoranti top: dopo Miramonti l’altro ci sono Lido 84 e Villa Feltrinelli

1
Philippe Lèveillè del Miramonti l'Altro di Costorio di Concesio
Philippe Lèveillè del Miramonti l'Altro di Costorio di Concesio

Con l’avvicinarsi della fine dell’anno si rinnuova l’appuntamento con le edizioni aggiornate delle culinarie, con il bilancio dei migliori in ascesa di tutta Italia.

Nelle scorse ore è stata presentata a Firenze l’edizione 2020 della , che ha confermato al vertice della provincia di Brescia – con il riconoscimento del cappello d’oro – il Miramonti l’altro dello chef Pihilippe Leveillè. Ma al vertice, nella top ten italiana dei cinque cappelli, ci sono altri due ristoranti della leonessa: si tratta di di Gardone Riviera (a è andato anche il premio Miglior pranzo dell’anno) e della new entry di Gargnano, sempre sul lago di Garda, che con lo chef Stefano Baiocco ha ottenuto la miglior performance annuale di tutta la guida.

Lo chef Riccardo Camanini del Ristorante Lido 84 di Gardone Riviera
Lo chef Riccardo Camanini del Ristorante Lido 84 di Gardone Riviera

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome