Prende la moglie a calci e pugni, 37enne in manette

0
Violenza sulle donne
Violenza sulle donne, foto generica

Un altro caso di violenza sulle donne, come diversi sono già balzati agli onori delle cronache, è stato registrato in Vallecamonica, dove durante il weekend i di Darfo hanno arrestato un uomo di origini marocchine.

Il cittadino straniero, un 37enne sposato con una donna di 30 anni connazionale, è finito in manette dopo aver aggredito ancora una volta la moglie.

L’ultimo episodio, al culmine di una lunga serie di maltrattamenti durati anni, è avvenuto proprio nel weekend: i militari, già a conoscenza della situazione familiare per via di continue e intense liti tra i coniugi, sono intervenuti per fermare l’uomo, che se l’è presa con la moglie, colpendola con pugni e calci anche davanti al figlio di minore età.

La donna è stata soccorsa e trasportata all’ospedale di Esine: le lesioni provocate dalla furia del marito avrenno bisogno di almeno 20 giorni per guarire.

Intanto l’uomo è stato arrestato; il gip ha convalidato l’arresto e disposto nei suoi confronti il divieto di dimora nel comune di residenza e il divieto di avvicinarsi alla donna.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome