L’ex boss della Mala del Brenta in manette per maltrattamenti alla compagna

4

È finito in manette per maltrattamenti alla compagna Felice Maniero, l’ex boss del Mala del Brenta, residente a Brescia sotto nuova identità da diversi anni.

L’arresto per “Faccia d’angelo” – questo il soprannome di Maniero – è scattato ieri mattina a seguito della denuncia della compagna, una donna di 47 anni, e dopo l’ordinanza firmata dal gip di Brescia giovedì.

L’uomo è ora in carcere a Bergamo.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome