Per diventare medici lo studio inizia al liceo: la sperimentazione al Calini

0
Ordine dei medici
Ordine dei medici

Tocca il traguardo della terza annualità il progetto “Biologia con curvatura biomedica”, programma innovativo di formazione che ha preso il via a Brescia nell’anno scolastico 2017/2018, d’intesa fra il liceo statale Calini e l’Ordine dei della provincia di Brescia.

Il progetto è pensato per orientare gli studenti che dopo il liceo vorrebbero iscriversi a o ai corsi di laurea per le professioni sanitarie, aiutandoli a maturare una scelta consapevole per il proprio futuro.

Il programma formativo consente ai ragazzi di entrare in contatto diretto con il mondo della medicina e della ricerca, grazie al confronto con i professionisti e all’esperienza del lavoro quotidiano che si svolge nei reparti ospedalieri, laboratori e ambulatori medici. Gli studenti, inoltre, perfezionano la loro preparazione nelle materie scientifiche mediante lezioni frontali, anche in previsione del test d’ingresso ai corsi della facoltà di Medicina.

Sono 90 gli studenti bresciani (30 per ciascuna annualità) coinvolti quest’anno scolastico al , uno dei 26 istituti scelti nel 2017 per dare avvio alla sperimentazione nazionale e punto di riferimento unico per il progetto sul territorio bresciano.

Peculiarità del modello bresciano è stata la costruzione di un percorso condiviso fra il liceo Calini e l’Ordine dei Medici, secondo una modalità di co-progettazione che ha permesso di mettere a fuoco una formazione calibrata sulle concrete esigenze degli studenti.

A livello locale e nazionale l’iniziativa – resa possibile grazie a un protocollo tra il Miur e la Fnomceo-Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri – ha ottenuto significativi riscontri, raccogliendo in particolare grande interesse da parte di ragazzi e famiglie.

Per venire incontro alle richieste è stata estesa la possibilità di adesione, oltre che ai licei scientifici, anche ai licei classici.

Nell’anno scolastico in corso sono 140 i licei italiani e 12 mila gli studenti che partecipano al progetto “Biologia con curvatura biomedica”.

La formula del progetto

Il programma formativo ha una durata triennale, dalla terza alla quinta superiore. I partecipanti sono selezionati in base alle attitudini e alla valutazione del percorso effettuato nel primo biennio di superiore.

Il progetto prevede momenti di formazione in aula e occasioni di apprendimento con “didattica laboratoriale” nelle strutture sanitarie.

La sperimentazione coinvolge gli studenti per un totale di 150 ore distribuite sul triennio, con un impegno di 50 ore annuali: 20 ore gestite dai docenti di scienze del Calini, 20 ore con medici delle diverse specialità individuati dall’Ordine e 10 ore presso le strutture sanitarie coinvolte nel progetto.

I 4 moduli previsti per il primo anno di formazione riguardano l’apparato tegumentario, l’apparato muscolo-scheletrico, il tessuto sanguigno e il sistema linfatico, l’apparato cardiovascolare. La parte pratica si svolgerà agli Spedali Civili di Brescia e all’Istituto Clinico S. Anna, nei settori di Dermatologia, Ortopedia, Ematologia e Cardiologia.

I 4 nuclei tematici del secondo anno interessano l’apparato respiratorio, l’apparato digerente, il sistema escretore, il sistema immunitario. La parte pratica si svolgerà agli Spedali Civili di Brescia e nei laboratori dell’ degli Studi di Brescia, nei settori di Pneumologia, Gastroenterologia, Urologia/Nefrologia, Genetica/Immunologia/Medicina interna.

I 4 nuclei tematici del terzo anno interessano l’apparato riproduttore, il sistema endocrino, il sistema nervoso, gli organi di senso. La parte pratica si svolgerà presso Fondazione Poliambulanza, Spedali Civili e Università degli Studi di Brescia, nei settori di Urologia, Ostetricia e Ginecologia, Endocrinologia, Neurologia, Otorinolaringoiatria e Oculistica.

Con cadenza bimestrale, a conclusione di ogni nucleo tematico di apprendimento, è prevista la somministrazione di un test con 45 quesiti a scelta multipla.

Il monitoraggio nazionale degli esiti dei test valutativi somministrati agli studenti ha rivelato una crescente positività dei risultati, registrata soprattutto a partire dal secondo test di verifica.

Il percorso “Biologia con curvatura biomedica” aggiunge al curriculum degli studenti partecipanti una disciplina opzionale, che incide sul voto finale di Scienze, e si inserisce nel monte ore previsto dal progetto di alternanza scuola-lavoro.

Gli obiettivi

Il progetto è pensato per offrire risposte concrete alle esigenze di orientamento post-diploma degli studenti: l’obiettivo è facilitarne le scelte sia universitarie che professionali, aiutandoli a capire se possiedono le attitudini per frequentare con profitto i corsi della Facoltà di Medicina e intraprendere la professione di medico o le altre professioni sanitarie.

La preparazione acquisita con il percorso triennale, inoltre, offre agli studenti maggiori possibilità di superare il test di ammissione a Medicina e ai corsi per le altre professioni sanitarie.

Al liceo scientifico “Leonardo da Vinci” di Reggio Calabria, che otto anni fa ha lanciato il programma di “Biologia con curvatura biomedica”, il 98% degli studenti inseriti nel percorso ha superato i test di ingresso.

L’iniziativa prevede un monitoraggio periodico a livello nazionale, per valutarne l’efficacia quale metodo di potenziamento-orientamento per l’accesso ai corsi di laurea della Facoltà di Medicina e Chirurgia.

A dare ufficialmente il via al progetto per l’anno scolastico 2019/2020 è l’appuntamento odierno nella sede ordinistica di via Lamarmora con il presidente dell’Ordine dei Medici di Brescia, Ottavio Di Stefano, che incontrerà gli studenti del terzo e ultimo anno di “Biologia con curvatura biomedica”, coinvolgendoli in una lezione interattiva per mettere a fuoco il senso della relazione di cura, le sfide della medicina e i nuovi scenari che i medici di domani si troveranno ad affrontare.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome