Anziani terrorizzati in centro: la Polizia locale individua i presunti autori

0
Sirene della Polizia locale, foto generica
Sirene della Polizia locale, foto generica

La di Brescia ha individuato i presunti autori dei diversi episodi di molestie e insulti ai danni degli anziani avvenuti nei giorni scorsi nel centro storico di Brescia.

Le indagini erano partite in seguito a due casi particolarmente significativi. Nel primo, la scorsa settimana, un’anziana che si trovava in coda al Sociale era stata avvicinata da un ragazzo che le aveva chiesto con insistenza denaro, per poi iniziare a insultarla di fronte al suo rifiuto. Una situazione degenerata poi e arrivata quasi allo scontro quando il bigliettaio era intervenuto a difesa della donna e l’aggressore – che aveva anche a preso a pugni il botteghino – era quasi venuto alle mani con un amico che aveva cercato di calmarlo.

Il secondo episodio si era invece verificato martedì intorno alle 22, quando un anziano aveva riferito ai vigili di essere stato sbeffeggiato e insultato da un gruppo di giovani in corso Magenta. Gli agenti della Polizia locale sono intervenuti immediatamente per cercare i “protagonisti” della vicenda e, dopo pochi minuti, hanno identificato alcuni giovani: tra questi ci sarebbe il presunto autore dell’aggressione al Sociale.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome