Richiesta negata: l’ex boss della Mala del Brenta resta in carcere

0
Carcere
Carcere

Il gip del ha rigettato la richiesta di scarcerazione avanzata dalla difesa di Felice Maniero, in carcere perchè accusato di maltrattamenti ai danni della compagna.

L’ex boss della Mala del Brenta aveva chiesto i domiciliari per poter stare con la propria figlia, ma per il gip deve rimanere in .

Pesano forse sulla decisione le misteriose morti di due fidanzate di Maniero, una scomparsa in un incidente d’auto, l’altra caduta dalle scale, e pure il suicidio della figlia maggiore dell’uomo.

Intanto la compagna di “Faccia d’angelo” si trova in una struttura protetta.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome