Valcamonica: minacce e botte ai genitori per comprare la droga

1
Violenza
Violenza

Un uomo di 45 anni, operaio, è finito agli arresti domiciliari per aver minacciato e aggredito gli anziani genitori.

A denunciarlo, stanchi di continue vessazioni, di perenni richieste di denaro che l’uomo poi utilizzava per acquistare droga, sono stati proprio i genitori. Da tempo il 45enne univa alle richieste di soldi anche violente aggressioni.

I carabinieri di Breno lo hanno beccato in flagranza di reato e lo hanno arrestato.

Diversi episodi analoghi sono avvenuti in provincia: recentemente un uomo che picchiava la madre per comprare alcolici è stato allontanato dalla casa familiare.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome