Paura a Collebeato, richiedente asilo semina il panico

1
alcolici
Alcolici

Ubriachi e muniti di bottiglie di birra rotte, due cittadini stranieri sabato sera hanno seminato il panico in via San Francesco a Collebeato.

Tra urla e schiamazzi hanno preso di mira le auto, spaventando e minacciando i passanti, tra cui anche bambini, che si sarebbero poi rintanati nei locali di una pizzeria della via.

E proprio il titolare della pizzeria ha richiesto l’intervento dei carabinieri per porre fine ad una situazione di pericolo.

In seguito è emerso che uno dei due uomini, accolto nell’ambito del progetto SPRAR di Collebeato, avrebbe agito in preda alla disperazione per la morte della figlia. A incontrarlo il direttore dell’ente gestore del progetto SPRAR e il sindaco di Collebeato: pare che l’uomo abbia riconosciuto la gravità di quanto commesso e che per questo si sia scusato.

La situazione necessiterà ora di un più attento monitoraggio: l’uomo rischia di essere estromesso dal progetto.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome