Balotta attacca Trenord: i canali di vendita dei biglietti sono paralizzati

0
I canali di vendita dei biglietti dsi Trenord sono “paralizzati”. A riferirlo, con una nota, è l’esonente di Europa Verde Dario Balotta che riferisce di disagi diffusi per i pendolari in viaggio lungo le linee ferroviarie lombarde.
Cosa succede? Secondo Balotta, “Trenord da oltre un mese non vende più né i biglietti né gli abbonamenti dentro all’area STIBM, nè sui suoi canali online nè alle macchinette automatiche”. Inoltre “neppure a  bordo treno i controllori possono compilare i biglietti per i passeggeri che non ne sono muniti, per effetto di un assurdo ordine di servizio per i capi treno e i controllori di bordo”.
In sostanza, riferisce l’esponente ambientalista, “biglietti e abbonamenti si possono comprare solo in biglietteria e rivendita e quindi ovviamente dove ci sono e quando sono aperte. Peccato che per chi parte da fuori Milano le biglietterie sono quasi tutte chiuse da anni (e la sera lo sono proprio tutte). Ad esempio, se si parte da Rho alle 21  per Milano non c’è nessun modo di comprare il biglietto. In compenso l’utente che non ha potuto comprare il biglietto potrà prendere la multa ma non farsi fare il biglietto”.
Balotta conclude quindi: “Quando la Regione prenderà provvedimenti nei confronti della dirigenza di Trenord che sta dissanguando le casse della regione?”.
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome