🔴 Casa Razzi svaligiata dai ladri sotto gli occhi delle telecamere: arrestati due sinti

0
Silvia Razzi

Ladri in azione, nel ponte di Ognissanti, a casa di Silvia Razzi, consigliere comunale di Lonato, esponente di Fratelli d’Italia e già assessore al turismo in Provincia con la Lega Nord.

I due malviventi sono entrati in azione intorno alle 11, quando l’esponente di Fdi e il marito – con il figlioletto – si trovavano in auto. Dalle telecamere di casa, la coppia ha notato i ladri impegnati a smontare la cassaforte con un flessibile: immediatamente Silvia Razzi ha avvisato le forze dell’ordine e invertito la marcia, riuscendo a cogliere i malviventi nel momento della fuga.

La coppia è riuscita comunque ad annotare il numero di targa, mettendosi poi all’inseguimento dei ladri, che purtroppo sono riusciti a fuggire con la refurtiva. I carabinieri di Manerba, però – dopo poche ore – sono riusciti ad arrestare i due presunti autori del furto: si tratta di due sinti di nazionalità italiana e “residenti a Brescia da generazioni”. Della refurtiva, però, per il momento non c’è traccia.

“È quando vieni colpito direttamente che capisci meglio certe cose – ha commentato Silvia Razzi su Facebook – fermo restando che da sempre ho una mia convinzione e visione su questi temi e chi mi conosce bene lo sa. Dedico questa piccola nostra vicenda e vittoria familiare – ha aggiunto – a tutti i buonisti italiani e ai radical chic”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome