Saviore dell’Adamello, alpinisti croati salvi dopo una notte a -15°C

0
Elisoccorso Brescia - foto da Polizia - www.bsnews.it
Elisoccorso Brescia - foto da Polizia - www.bsnews.it

Hanno passato la notte con quindici gradi sotto zero, a oltre tremila metri nella zona del Pian di Neve, in Adamello.

Sono stati recuperati illesi stamattina, lunedì 4 novembre 2019, sei alpinisti di nazionalità croata. L’allertamento della V Bresciana del e del Sagf – è partito ieri sera, a causa del mancato rientro dei sei cittadini stranieri.

Dopo avere dormito al bivacco Ugolini, i sei alpinisti avevano intenzione di attraversare il ghiacciaio del Pian di Neve e di scendere al Passo del Tonale, dove li attendeva un amico. Le condizioni meteorologiche però, come annunciato da giorni, erano pessime, con neve e forti raffiche di vento. Era già buio quando l’amico ha chiesto aiuto.

I contatti telefonici erano quasi impossibili, l’ultimo messaggio da parte loro era arrivato ieri poco prima di mezzogiorno. Dopo la richiesta di soccorso è stata valutata la situazione e stamattina la Centrale ha inviato l’elicottero da Brescia, che ha sempre a bordo il tecnico di del Cnsas. I sei sono stati individuati sopra il ghiacciaio del Mandrone. Avevano trovato riparo sotto un grosso sasso, dove hanno trascorso la notte. Sono stati riportati a valle, illesi.

Le previsioni del tempo sono sempre da valutare quando si va in , se si vuole tornare a casa sani e salvi. Il buio, il vento, la neve sul terreno e il freddo cambiano completamente le condizioni e quindi il grado di rischio. È fondamentale fare sempre appello al buonsenso e alla coscienza per non mettere a rischio la propria vita e anche quella dei soccorritori.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome