Desenzano, tenta il suicidio dopo aver perso il lavoro

2
Ambulanza
Ambulanza

Tragedia sfiorata ieri mattina, lunedì 4 novembre, a Desenzano del Garda, dove un uomo di 40 anni di origine straniera ha tentato il .

L’uomo – che è padre di due figli e aveva appena perso il posto di lavoro – poco prima di mezzogiorno si è recato lungo i binari della ferrovia e si è steso per terra, attenendo il transito di un alta velocità. I pendolari presenti hanno prima urlato all’uomo di rialzarsi, poi sono intervenuti per spostarlo.

Sul posto sono poi arrivati i e l’ambulanza. L’uomo è stato portato al vicino ospedale.

Comments

comments

2 Commenti

  1. E ora che è stato salvato cosa si è risolto?.

    Peggio di prima, non per mancanza di umanità o perché straniero, ma ad un certo punto è meglio morire che continuare a subire, io avrei fatto lo stesso con metà dei suo anni e senza figli.

    • Gentile utente, l’estremo gesto non è mai la soluzione e chi ha provato a compierlo le può confermare il sollievo per non esservi riuscito. Le opportunità di sostegno sono numerose, dalla legge alle associazioni di volontariato.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome