Ospitaletto, raccolta differenziata a quota 82,2 per cento

0

Di recente diffusione il dato sulla raccolta differenziata nei Comuni bresciani. Una dato che accerta il livello di attenzione verso il riciclo, a tutto il 2018. Ospitaletto coglie un importante traguardo a 5 anni dall’introduzione della raccolta differenziata attestandosi all’82,2% di differenziata.

Per il sindaco Giovanni Battista Sarnico: “Il nostro Comune, con il dato recentemente diffuso dalla stampa che raccoglie una sintesi provinciale della raccolta differenziata, ha di certo tagliato un traguardo importante e confermato il lavoro svolto e portato avanti in questi 5 anni facendoci raggiungere gli obiettivi che ci eravamo preposto, ma anche superandoli (ben oltre 82%) attestandoci su valori superiori, grazie alla scelta proprio del sistema con calotte e raccolta differenziata: lungimirante e con margini di perfezionamento. Sottolineo, come in questi anni, insieme all’educazione al riciclo, siamo stati molto attenti a colpire chi abbandona rifiuti mettendo in moto infatti un diffuso sistema contro le infrazioni, con non poco lavoro dell’ufficio tecnico e della polizia locale che con telecamere e interventi mirati sono riusciti a colpire reati ambientale compiuti spesso anche  da non residenti che hanno abbandonato i rifiuti fuori dai cassonetti. Infine, abbiamo spinto sulla sistemazione prima e al rafforzamento poi dell’orario di apertura, soprattutto il sabato, dell’isola ecologica, giorno di maggiore afflusso da parte dei cittadini. Ora proseguiamo su questa strada”. Per l’assessore all’Ambiente Luca Radici: “Il valore della percentuale di raccolta differenziata è un dato significativo, prima dell’attuale modalità di gestione questo dato si attestava sul 30%, in parallelo in questi anni c’è stata anche una riduzione della produzione procapite di rifiuti, passando da 524 kg/abitante all’anno a 454 kg/abitante. Questo valore è importante perché maggiore la produzione di rifiuti, maggiori sono i costi connessi alla gestione del sistema. La consapevolezza dei nostri concittadini nei confronti dei rifiuti è aumentata c’è ancora spazio per migliorare sul fronte della riduzione della produzione di rifiuti, anche alla luce dei cambiamenti normativi che si stanno prospettando. L’informazione sulla modalità per una corretta differenziazione dei rifiuti, utilizzando gli strumenti come l’app di Linea Gestioni rifiutiAMO, o il ricordare che per chi ha spazio, che l’utilizzo di un composter comporta una riduzione del 20% della tariffa rifiuti, sono importanti; allo stesso modo l’educazione nei confronti dei più piccoli alla conoscenza del tema dei rifiuti svolta dall’istituto comprensivo avrà sempre il sostegno dell’amministrazione, come la collaborazione sul tema più generale dell’ambiente con l’organizzazione della Festa dell’Albero, delle Giornate di Pulizia dei parchi pubblici, tutte iniziative che rientrano in progetti scolastici specifici su questi argomenti. Una sensibilità che si riscontra anche negli adulti, quest’anno l’amministrazione ha organizzato un paio di giornate di pulizia di aree pubbliche, che hanno visto la partecipazione, sia di appartenenti ad associazioni operanti nel nostro comune, che di semplici cittadini; in questo modo siamo riusciti ad intervenire sui bordi stradali della circonvallazione, sulle scarpate del sottopasso ferroviario e della seriola verso la stazione, riempiendo decine di sacchi di immondizia con i rifiuti gettati da chi transita sulle nostre strade”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome