Treni, la Regione convoca Rfi, Carzeri; incontro non soddisfacente

0
Claudia Carzeri, Forza Italia (foto da ufficio stampa)Claudia Carzeri, Forza Italia (foto da ufficio stampa)
Claudia Carzeri, Forza Italia (foto da ufficio stampa)

“L’audizione tenutasi questa mattina in V commissione con RFI, in persona del Suo responsabile territoriale della sede di Milano, non è stata pienamente soddisfacente”, a dirlo – con una nota ufficiale – è Claudia Carzeri, presidente della V Commissione Infrastrutture, Trasporti e Territorio di Regione Lombardia.

“Sebbene siano positivi i dati sugli investimenti, (14 miliardi di € quelli previsti in Lombardia ndc.), oggi ci saremmo aspettati di conoscere, nel dettaglio, il loro crono programma, così da valutare eventuali sollecitazioni“, spiega il consigliere regionale.

“Ho inoltre chiesto delucidazioni – sottolinea l’esponente di Forza Italia – in merito agli interventi, programmati ed effettuati, sulla linea Brescia-Milano, utilizzata quotidianamente da migliaia di pendolari e che presenta spesso forti ritardi e cancellazioni. A tal proposito, ci è stato detto che si provvederà, nel secondo semestre del prossimo anno, a modernizzare l’intero apparato elettronico, al momento aggiornato alle nuove tecnologie solo per il  50% della linea, nonché ad eseguire i lavori programmati sulla linea, cui manca ancora un 20% dei lavori precedentemente programmati. E’ importante monitorare “lo stato dell’arte”, e sarà mio obiettivo disporre audizioni continue sia con RFI che con TRENORD, per verificare l’attuazione degli investimenti previsti, affinchè la vita dei pendolari venga realmente migliorata. Questa sera, inoltre – conclude – incontrerò i rappresentanti dei pendolari bresciani per raccogliere le loro istanze da rappresentare in Commissione e ai rappresentanti di Trenord ed RFI”.

 

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome