Betlemme, la delegazione bresciana in visita alla scuola Effetà

0
Delegazione bresciana a Effeta - Betlemme
Delegazione bresciana a Effeta - Betlemme

Giornata intensa ieri per la delegazione bresciana in viaggio in Palestina.

Il gruppo si è recato in primo luogo ad Effetà, l’Istituto Pontificio specializzato nell’educazione e nella riabilitazione audiofonetica di sordi nata nel 1971 per desiderio di e gestita ancora oggi dalle suore Dorotee. Qui studiano bambini e ragazzi da 1 a 18 anni, seguiti in un percorso che li porta all’autosufficienza.

“C’è una grande qualità organizzativa”, ha detto il sindaco , “un servizio elevato, difficile in un contesto come questo. Ad autunno, a Mo.Ca, abbiamo allestito una piccola mostra fotografica su Effetà, è il segno di un rapporto che speriamo si consolidi, diventando una nuova amicizia”.

La mattinata si è poi conclusa all’università di Betlemme, dove la delegazione è stata accolta dal rettore Michel Sansour e da un gruppo di studenti.

Nel pomeriggio c’è stato il trasferimento a Hebron. In una sala del municipio i bresciani hanno incontrato il vicesindaco, membri del consiglio comunale, rappresentanti della Camera di commercio locale, delle quattro università e dei quattro ospedali della città. Il gruppo ha poi visitato il centro storico, diviso tra arabi e israeliani e abitato da 400 coloni, protetti da 3mila soldati.

“Per noi bresciani”, ha spiegato il sindaco, “questo è stato un viaggio particolare, perché ci ha permesso di comprendere la situazione difficile in cui vive il popolo palestinese e quanto profondi siano i segni della storia in questi luoghi”.

Questa sera la delegazione tornerà in Italia.

Ricordiamo che alla visita, organizzata da Brevivet, hanno partecipato il sindaco di Brescia, Emilio Del Bono, il , monsignor Antonio Tremolada, l’assessore al Bilancio Fabio Capra, il presidente del Consiglio comunale, Roberto Cammarata, i consiglieri comunali Donatella Albini, Fabrizio Benzoni, Davide Giori Cappellutti, Marco Pozzi e Paola Vilardi, il rettore dell’Università degli Studi Maurizio Tira, il pro rettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore, Mario Taccolini, il presidente di Aib, Giuseppe Pasini, il presidente di Confartigianato Eugenio Massetti, il presidente delle Acli, Pierangelo Milesi, e don Claudio Zanardini e Paolo Adami della Diocesi di Brescia.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome