320 uccellini in auto, 4 mesi di carcere per un cacciatore

0

Quattro mesi di reclusione: è la condanna inflitta dal tribunale a un trafficante di uccelli di Botticino.

L’uomo era stato beccato a giugno dai carabinieri forestali di Brescia con un carico di 320 esemplari di tordo nascosti nell’automobile, presi dai nidi, spacciati come allevati e che poi sarebbero divenuti richiami vivi per attirare altri animali.

Oltre alla condanna, l’uomo si è visto sospendere la licenza di caccia.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome