Rinnovato l’accordo contro i reati ambientali, dalla Regione 555mila euro

0
Discarica a Brescia
Discarica a Brescia

La Regione Lombardia rinnova l’accordo di collaborazione con le Forze dell’ordine per migliorare le attività di vigilanza, controllo del territorio e prevenzione nell’ambito dei reati ambientali.

La giunta regionale ha infatti approvato la delibera che riguarda il protocollo d’intesa tra Regione Lombardia, il Comando dei Carabinieri per la Tutela dell’Ambiente – Nuclei Operativi Ecologici (Noe) di Milano e Brescia e l’Arpa Lombardia.

Il finanziamento per l’accordo ammonta a 555.000 euro, che saranno ripartiti nel triennio 2019-2021.

“Purtroppo ben il 5,7% dei reati ambientali a livello nazionale interessano la Lombardia ed il Bresciano ha il triste primato del secondo posto, a livello regionale, per le infrazioni riguardanti il settore dei rifiuti. In tutto il territorio esiste difatti una forte presenza di discariche abusive, legate ad un business criminale” spiega il consigliere regionale leghista Francesca Ceruti, bresciana, membro della Commissione Ambiente e Protezione civile del Pirellone.

“L’approvazione, oggi, dello schema di protocollo d’intesa tra Regione Lombardia, i Nuclei Operativi Ecologici di Brescia e l’Arpa Lombardia fa ben sperare: è un preciso segnale della volontà di Regione Lombardia di tenere alta la guardia su questo tipo di reati, con azioni decise di contrasto a tutti i livelli”, conclude il consigliere leghista.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome