Hiv: a Brescia 32 nuovi casi nel 2019, ma in 500 non lo sanno ancora

0
Hiv-Aids, foto da Pixabay
Sono 32 i casi di Aids, con 60 segnalazioni di infezione da Hiv, che sono stati presi in carico dall’Ats di Brescia nel 2019. Ma nella provincia ci sarebbero almeno 500 persone che, pur avendo contratto il virus, non sanno ancora di essere sieropositive.
E’ quanto emerge dai dati diffusi in occasione della giornata mondiale contro l’Aids. Brescia, lo ricordiamo, è la terza provincia italiana, dopo Milano e Roma, pernumero assoluto di casi di Aids segnalati dal 1983, ben 2.700.
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome