Dimessa dal pronto soccorso, 42enne torna in ospedale in fin di vita

0
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 interviene con barella

Una donna di 42 anni sta lottando per la vita nel reparto di rianimazione di Chiari, dopo essere stata dimessa dal pronto soccorso dell’ospedale di Romano di Lombardia, dove si era presentata per forti dolori al petto ed era stata subito dimessa dicendole – secondo diverse testimonianze raccolte in loco da BsNews.it – che non aveva particolari problemi di salute.

Dal 21 novembre la donna, residente a Cividate, si trova in rianimazione a Chiari, dove è stata portata dai familiari in condizioni disperate a causa di un arresto cardiaco, con il cuore che è rimasto fermo per diverse decine di minuti ed è ripartito solo dopo oltre un’ora.

I rianimatori – un team esperto guidato dal giovane dottor Paolo Gnesin – stanno cercando di salvarle la vita, ma nel frattempo i familiari hanno sporto denuncia e l’ di Treviglio (a cui fa capo il pronto soccorso di Romano) – su impulso del direttore generale dell’ di Bergamo Ovest – ha avviato un’indagine interna per verificare quanto accaduto.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome