Bigio a testa in giù, Forza Italia: “Cammarata chieda scusa”

0
Paolo Fontana, Forza Italia
Paolo Fontana, Forza Italia

Con una nota interviene sulla provocazione del presidente del Consiglio comunale Roberto Cammarata, che in un post su Facebook aveva pubblicato la foto di un’opera d’arte con il Bigio appeso a testa in giù (cancellandola poi e fornendo la sua spiegazione). Il partito di Paola Vilardi e , nel comunicato, sottolinea di non voler chiedere le dimissioni di Cammarata, ma aggiunge di pretendere scuse formali sull’accaduto. Di seguito il testo integrale.

IL COMUNICATO DI FORZA ITALIA

Il post di Cammarata è stato di cattivo gusto e soprattutto un gesto che inasprisce ulteriormente gli animi riguardo al tema del ritorno della statua del in Piazza Vittoria; non è questo il modo di affrontare una questione che ancor oggi, purtroppo, divide la città. Pensare inoltre che la “partita sia chiusa “ per via di alcune dichiarazioni, per noi inammissibili, fatte da un solo consigliere di quartiere ( Giuseppe LUPO ) è irrispettoso per la stragrande maggioranza dei cittadini bresciani e soprattutto per chi da anni , attraverso il dialogo ed approfondimenti culturali, cerca di affrontare l’argomento per arrivare ad una soluzione il più possibile condivisa.

Nel nostro essere distanti, distinti e totalmente avversi sia alle ideologie nazifasciste che a quelle comuniste, ribadiamo la nostra assoluta contrarietà sia a chi decanta nostalgie fasciste di Piazza Vittoria e sia a chi evoca, nel dibattito politico, il metodo “ di appendere per i piedi “ il dissenso. Due modalità inconciliabili con i nostri valori popolari, liberali e riformisti.

Noi non chiediamo le dimissioni del Presidente Cammarata ma pretendiamo un gesto politico vero: esigiamo scuse formali in consiglio comunale a tutela dell’intera assemblea elettiva. Il ruolo di imparzialità deve essere inteso nel senso più ampio del termine senza rimarcare un’appartenenza politica. Quella la conosciamo

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome