Piadine e droga, chiuso per 30 giorni un locale a Calvisano

0
Bar chiuso
Bar chiuso, foto generica

Una piadineria di Calvisano si è vista sospendere l’attività per 30 giorni su disposizione del Questore della Provincia di Brescia. L’ordinanza è stata eseguita ieri mattina dal personale della Divisione P.A.S., unitamente ai di Calvisano.

Il  provvedimento – si legge in una nota – scaturisce dagli esiti dei numerosi controlli effettuati dai Carabinieri del Comando Stazione di Calvisano da cui sarebbero emersi seri problemi di legalità “per la continua presenza nel locale di soggetti legati al contesto criminale degli stupefacenti e della tossicodipendenza”.

In particolare, i controlli effettuati hanno consentito di constatare come il locale fosse “luogo d’incontro, contrattazione e scambio di stupefacenti”. Alla luce di ciò, il Questore ha disposto la sospensione dell’attività per un periodo di 30 giorni.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome