Buon Natale Brescia, le iniziative di sabato 14 dicembre in città

0
Una delle navette di Brescia Mobilità nel centro storico
Una delle navette di Brescia Mobilità nel centro storico

Buon Brescia, il programma realizzato e promosso dal Comune di Brescia per aspettare e vivere il magico periodo del Natale, continua con un calendario fitto di e appuntamenti, realizzati con la preziosa partecipazione di molte realtà cittadine e con il sostegno di A2A, Fondazione Asm e BresciaMobilità.

Sabato 14 dicembre torna in piazza Paolo VI il mercatino “Campagna Amica”. Si potranno trovare tante idee regalo originali anche al mercatino di Natale di Brescia èqua in piazza Tebaldo Brusato, dalle 10 alle 22. Un evento dedicato all’artigianato, agli oggetti vintage, alle illustrazioni, alla musica e al buon cibo coinvolgerà anche Casa Molloy (via Marziale Ducos 2/b) dalle 20 con Molloy Christmas – “Urban Market Brescia con MERCATO 23 + Art Pavillon: la Fiera dell’Arte e dell’Illustrazione”.  Per i più piccini, in piazza Mercato ci sarà la Giostra di Natale d’epoca mentre dalle 14.30 alle 19.30, con partenza da piazza Paolo VI, si potranno ammirare le bellezze della città a bordo del Trenino di Natale. Il costo è di 3 euro (gratuito per i bambini fino ai 12 anni accompagnati da un adulto, massimo due bambini per ogni adulto). Compilation musicali ispirate al Natale accompagneranno inoltre i viaggiatori nelle stazioni metro dove, dalle 15.30 alle 18.30, farà la sua comparsa Babbo Natale per incontrare grandi e piccini.

Originali installazioni di light art si potranno ammirare al quartiere del Carmine, fino al 6 gennaio, con Lumina, un nuovo progetto per accendere il quartiere più creativo della città. Non le classiche luminare natalizie ma una vera e propria occasione di dialogo tra il sistema dell’arte contemporanea e il grande pubblico. Il viaggio luminoso inizia in via Porta Pile, prosegue in via delle Battaglie e termina con una installazione interattiva. Danza e performance ritornano a C.AR.M.E, in via delle Battaglie 61, con “B x h area performing arts. III edizione”, alle 21.00 si terrà Intangibile Scarlet: assolo per un corpo e le sue ombre, un assolo di danza e voce a cura di Claudia Pelliccia. A seguire, alle 22.30, la serata proseguirà con BARNASU, un live set audio visuale di e con Matteo Gualeni e Michael Bertoloni

Dalle 15.30 alle 17.30, in piazza Mercato, ci sarà spazio per la lettura con Bibliobus, la biblioteca itinerante del Comune di Brescia, a disposizione con tanti suggerimenti e libri, anche da prendere in prestito.

Tante iniziative natalizie anche nei quartieri. Al Villaggio Sereno alle 15.30 (Oratorio della Parrocchia San Filippo Neri – via Undicesima 34), al quartiere Chiusure (al Parco Frugoni di viale Caduti del Lavoro 43) e a Caionvico al Parco Mascheda (nei pressi della Parrocchia S. Massimiliano Maria Kolbe), alle 16 ci saranno cori natalizi e animazione per bambini. A Caionvico, inoltre, arriverà Babbo Natale all’oratorio e distribuirà dolcetti per i bambini. Ci sarà spazio anche per un aperitivo per i genitori allo scopo raccogliere fondi per il mantenimento dell’oratorio. Nei quartieri San Polo Case e Sanpolino alle 16.15, con partenza dal centro Bird in via Zappa – Sanpolino, coro itinerante per il quartiere, con visita alla RSA Arici Sega e arrivo presso circolo Auser San Polo (momento conviviale offerto dall’Associazione). Nel quartiere Lamarmora alla Cascina Parco Gallo dalle 14.30 ci sarà un laboratorio di Babbi Natali con la pasta di sale, per bambini dai 3 agli 11 anni. A partire dalle 16.00 spettacolo della Banda Comunale giovanile, adatto a bambini, ragazzi e famiglie. Prenotazione gratuita per email: [email protected] fino ad esaurimento posti.

Per la rassegna La Strada Winter Festival alle 21, nel Teatro Santa Giulia del Villaggio Prealpino (via Quinta 4) si terrà “Sonata per tubi” di Nando & Malia. I musicisti suonano noti brani del repertorio classico con semplici tubi di plastica. Il circo alimenta la follia dei personaggi in contrappunto con hula hop sonanti e clave che diventano sax.

Al Museo di Santa Giulia prosegue la mostra Avremo anche giorni migliori. Zehra Doǧan. Opere dalle carceri turche. Per la prima volta la potenza iconica del lavoro dell’artista e attivista curda Zehra Doǧan irrompe in Italia. Sessanta opere tra disegni, dipinti, tecniche miste, realizzate durante la reclusione nel carcere di Tarso, in durissime condizioni ed eseguite con materiali di riuso. Apertura dalle 9 alle 18. Alle 16 si terrà inoltre “In una macchia…il mondo”, laboratorio per famiglie con bambini dai 5 agli 8 anni per approfondire una delle tecniche utilizzate da Zehra Doǧan.

La Pinacoteca Tosio Martinengo ospiterà Ptm Andata e Ritorno, progetto della Fondazione Brescia Musei che trasforma le “partenze” collegate alle richieste di prestito in “arrivi” di opere ospiti. Si potranno ammirare la Niobe di Luigi Basiletti e Carolina Lera Brozzoni in veste di Flora di Giovanni Franceschetti. Apertura dalle 9 alle 18.

L’arte africana contemporanea sarà protagonista del progetto espositivo Hic sunt leones. Percorsi nell’arte africana, dal rito al mito, allestito negli spazi di MO.CA. La mostra Africa Now, a cura di Albano Morandi Gianvirgilio Cugini, e l’esposizione Sguardi Italiani sul continente africano, a cura di Renato Corsini Carolina Zani, si potranno visitare dalle 15 alle 19.

L’Associazione Artisti Bresciani – Aab allestirà la mostra “L’Ottocento e il Novecento nelle collezioni delle istituzioni bresciane. Le opere d’arte della fondazione Casa di Dio”, aperta dalle 16 alle 19.30. L’ingresso è libero e gratuito.

Al Museo Nazionale della Fotografia si potrà visitare, dalle 16 alle 18.45, la mostra India. Tutto un altro mondo di Alessandro Saetti.

Ctb – Centro Teatrale Bresciano metterà in scena, alle 16.30, “Bambino mio divino”, di Carol Carpenter mentre al Teatro Mina Mezzadri, alle 20.30, sarà la volta di Viaggio al centro della terra. Da Jules Verne. Un tuffo dentro uno dei più grandi romanzi dell’Ottocento, una sfida teatrale e drammaturgica ispirata al capolavoro di Verne.

Al Teatro Sociale, alle 20.30, appuntamento con “Mastro Don Gesualdo”, per la regia di Guglielmo Ferro, tratto dall’omonimo romanzo di Giovanni Verga.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome