Via Chiusure, troppa droga e clienti pericolosi: bar chiuso per un mese

0
Polizia
Polizia, foto generica

Continuano incessanti i controlli da parte della Questura di Brescia finalizzati alla repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e psicotrope.

Il Questore di Brescia, in seguito all’ultimo controllo straordinario del territorio posto in essere dalla Polizia di Stato, ha disposto e notificato ieri la sospensione per 30 giorni (ex art. 100 T.U.L.P.S.) dell’attività di un bar sito in via Chiusure a Brescia.

In particolare, scrive la Questura in un comunicato, “gli accertamenti espletati consentivano di accertare come il pubblico esercizio in questione fungesse da luogo di occultamento di stupefacenti, e dunque luogo d’incontro, contrattazione e scambio tra soggetti connotati da condotte giuridicamente pericolose, la cui presenza rappresentava un pericolo concreto ed attuale per la collettività, in quella particolare zona della città”.

Durante il controllo, i poliziotti avevano anche arrestato in flagranza di reato un pregiudicato nordafricano, che era stato trovato in possesso di una dozzina di dosi di cocaina.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome