Ponte Caffaro, bracconiere 37enne nei guai

0

Un bracconiere di 37 anni, originario di Bagolino, è finito nei guai ieri mattina, domenica 15 dicembre, dopo essere stato scoperto dalla polizia provinciale con 18 uccellini.

Il 37enne è stato intercettato dagli agenti nei pressi della propria abitazione, dopo che aveva messo nel proprio carniere 18 peppole. L’uomo ha tentato di scappare e nascondere gli uccelli e il proprio fucile, ma la Provinciale è riuscita a fermarlo. Gli agenti hanno scoperto che il 37enne era in possesso del porto d’armi per uso sportivo, ma non era in possesso della licenza di caccia.

Il bracconiere si è visto sequestrare tutto il materiale e dovrà pagare una multa di 1100 euro. Ora rischia di perdere anche il porto d’armi.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome