Brescia, anziano “maltrattato e picchiato” da moglie e figlia

0
anziano
Anziani, foto generica

Questa volta vittima di abusi, violenze, angherie sarebbe un uomo, che oggi ha 84 anni.

A rendergli la vita impossibile sarebbero state moglie e figlia, denunciate per maltrattamenti in famiglia e verso le quali erano scattate alla fine di settembre un divieto di avvicinamento alla casa familiare e gli arresti domiciliari.

La vicenda si è snodata a Manerbio, ma in questi giorni è approdata in Tribunale a Brescia. L’uomo ha raccontato trent’anni di maltrattamenti trascorsi subendo in silenzio, tra botte e altri soprusi (è stato chiuso a chiave in casa, tenuto lontano dal telefono e pure al freddo, non soccorso dopo le cadute in casa, picchiato).

Tutto sarebbe stato confermato da referti medici e testimonianze di parenti e vicini di casa. Ma ovviamente le accuse sono ancora tutte da dimostrare.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome