Elezioni comunali, a Rovato ancora si attendono i candidati a sindaco

0
Il sindaco di Rovato Tiziano Belotti
Il sindaco di Rovato Tiziano Belotti

E’ Rovato il più popoloso tra gli otto Comuni bresciani che in primavera saranno chiamati alle urne per eleggere sindaci e consigli comunali. Qui, come noto, all’ultima tornata ha vinto il centrodestra, eleggendo per poche centinaia di voti il sindaco Tiziano Belotti (che al ballottaggio l’ha spuntata sul piddino ).

Un mandato tormentato il suo, caratterizzato da battaglie legali, polemiche e pesanti scontri politici interni alla maggioranza, che hanno portato anche due consiglieri e due  assessori a rompere con il sindaco e con la Lega, fondando un nuovo movimento (la Liga) guidato da Marianna Archetti.

In questo quadro, Belotti potrà contare su un tessuto elettorale fortemente di centrodestra (arricchito anche da una lista di Fdi, che fa riferimento ad Alberto Capoferri), ma dovrà anche fare i conti con le ambizioni di alcuni, con i dissidenti e con due ex sindaci. In casa Lega, infatti – secondo indiscrezioni – c’è chi vorrebbe candidare a sindaco Pier Luigi Toscani (ex vicesindaco dimessosi prima della condanna per le cosiddette spese pazze in Regione e vero uomo forte della Lega rovatese) e con il vicesindaco Simone Agnelli, visto da alcuni come figura più moderata. Ma, al dunque, non ci dovrebbero essere particolari problemi per Belotti, salvo sue decisioni. Mentre tra gli ex leghisti non è ancora chiara la decisione dell’ex sindaco Roberta Martinelli (decaduta dopo una crisi interna alla Lega). Così come non è noto se l’attuale presidente del Consiglio comunale, ed ex “sindaco sceriffo”, Roberto Manenti stavolta correrà ancora da solo al primo turno.

Sul fronte opposto, preso atto dell’intenzione di Angelo Bergomi di non ricandidarsi, il centrosinistra dovrà trovare un rappresentante per la sfida, che non si annuncia facile. Ma prima andrà chiarito il passaggio dell’alleanza con Rovato Civica, che aveva espresso l’ex sindaco Andrea Cottinelli.

Chi quasi certamente – al primo turno – correrà da solo sono invece gli ex di Rovato Civica guidati dall’ex assessore Francesco Corbetta, che nella ultima tornata non avevano gradito l’alleanza con il Pd e che ora si ripresentano con il nuovo movimento Rovato W. Ma, in attesa di conoscere il nome del candidato, l’unica realtà ad avere ufficialmente un aspirante sindaco è la civica Rovato Capitale, che presenta il giovane Alberto Piva (tra i sostenitori ci sarebbe anche Franco Timoteo Metelli).

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome