Brescia, nella prima metà di gennaio smog “protagonista”

Ben 10 giorni su 13 sono infatti stati caratterizzati da livelli di polveri sottili oltre i 50 microgrammi per metro cubo.

1
Panorama di Brescia
L'aria grigia del panorama di Brescia

Il nuovo anno è iniziato negativamente per Brescia sul fronte dello : ben 10 giorni su 13 sono infatti stati caratterizzati da livelli di polveri sottili oltre i 50 microgrammi per metro cubo.

E’ quanto riportato da Bresciaoggi, secondo cui le centraline del Villaggio Sereno e di Rezzato hanno fatto registrare livelli oltre il limite consentito per la quasi totalità dei primi giorni dell’anno.

A Brescia, a differenza di altre località lombarde, non sono però scattate le misure di limitazione al traffico, perché la centralina di Rezzato – una delle più “scottanti” – non viene considerata ai fini del calcolo dell’emergenza sulla città.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ma la metro non doveva far calare il traffico in città e quindi l’inquinamento? E il trleriscaldamento non doveva far calare l’inquinamento da camini? Nulla è cambiato? Le uniche differenze sono il debito decennale del comune x la metro e un camino che brucia I rifiuti di altri?

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome