Aggressione a Calcinato, la vittima aveva molestato due adolescenti

Era stato picchiato perchè aveva fatto delle avances a sfondo sessuale a due ragazzine di minore età

0
Aggressione
Aggressione

Era stato picchiato perchè – secondo le indagini – aveva fatto delle avances a sfondo sessuale a due ragazzine di minore età. Questa sarebbe stata la causa dell’aggressione ai danni di un 43enne di origini marocchine.

L’uomo era stato preso a botte l’11 gennaio a Ponte San Marco, frazione di Calcinato, dove le forze dell’ordine lo avevano rinvenuto in una pozza di sangue. 

Subito era partita la caccia agli aggressori e ora i carabinieri di Desenzano, che hanno ricostruito l’intera vicenda, possono chiudere le indagini sul caso.

Ad aggredire l’uomo, ricoverato in ospedale per gravi traumi al volto, sono stati due albanesi amici della sorella di una delle due adolescenti molestate dal nordafricano.

Secondo la testimonianza delle due giovanissime, il 43enne avrebbe tentato di ottenere rapporti sessuali in cambio di denaro. Il marocchino è stato denunciato per violenza sessuale, mentre i due albanesi sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per lesioni e denunciati.

I carabinieri stanno verificando se vi siano stati altri casi di molestia sessuale da parte del 43enne marocchino.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome