Morte Severino, Del Bono: Brescia perde un grande pensatore

"È scomparso uno dei più importanti filosofi del pensiero occidentale, ma anche un uomo dal carattere forte e coraggioso, capace di portare avanti le proprie idee con forza e libertà"

0
Del Bono e Castelletti durante il primo consiglio comunale di Brescia
Del Bono e Castelletti durante il primo consiglio comunale di Brescia
Il sindaco e la Giunta comunale esprimono profondo cordoglio per la morte del filosofo Emanuele Severino. “Sono molto dispiaciuto”, dice il sindaco, “questa notizia mi colpisce a livello personale e per il mio ruolo di primo cittadino. È scomparso un grande pensatore, uno dei più importanti filosofi del pensiero occidentale, ma anche un uomo dal carattere forte e coraggioso, capace di portare avanti le proprie idee con forza e libertà. Severino amava profondamente Brescia, una città che non ha mai lasciato e alla quale ha dimostrato più volte il proprio attaccamento. Questo non gli ha comunque impedito di farsi conoscere a livello mondiale, di diventare un punto di riferimento per generazioni di studiosi, il suo pensiero è diventato uno stimolo per il dibattito filosofico ed epistemologico a livello nazionale e internazionale”.
“Mi mancherà, incontrarlo era sempre emozionante”, aggiunge la vicesindaco . “Spero che la morte gli sia giunta lieve e rispettosa, a compimento di una lunga e grande vita. Severino è stato un maestro del pensiero e un uomo generoso, come conferma la decisione, avvenuta nelle scorse settimane, di depositare i libri della sua biblioteca privata presso la Queriniana, per metterli a disposizione del pubblico. Aggiungo questo ultimo gesto alle molte cose per cui dobbiamo ringraziarlo”.
“Brescia”, conclude Del Bono, “ha perso un importante tassello della sua storia, l’assenza di è incolmabile, ma sono certo che il suo pensiero e le sue opere continueranno a lungo a ispirarci e interrogarci, anche grazie al prezioso lavoro dell’Ases, l’associazione di studi nata in suo nome poco tempo fa. Non mancheranno occasioni di riflessione, come il convegno internazionale della scorsa primavera, e penseremo a organizzare un appuntamento per ricordare questo grande filosofo bresciano”.
In questo momento di dolore sindaco e Giunta si stringono intorno ai famigliari e agli amici di Emanuele Severino, certi di rappresentare l’affetto dell’intera città.
close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome