Citofonata allo “spacciatore”, tunisini in piazza a Brescia contro Salvini

Oltre a valanghe di parodie social e alle proteste ufficiali delle autorità della Tunisia, infatti, ora si registra anche la risposta della comunità tunisina bresciana

0
Matteo Salvini citofona al presunto spacciatore a Bologna

Continua a far discutere la mossa del leader della che – a Bologna per sostenere la corsa della sua candidata in Regione – ha deciso di citofonare all’abitazione di un giovane che gli era stato indicato da una residente come presunto spacciatore tunisino.

Oltre a valanghe di parodie social e alle proteste ufficiali delle autorità della Tunisia, infatti, ora si registra anche la risposta della comunità tunisina bresciana. Con una nota, infatti, “L’Alleanza delle associazioni dei tunisini in Italia” ha annunciato che domattina – dalle 11 – terrà un presidio di protesta nel cortile di Palazzo Broletto, sede della prefettura.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome