Disabili, Girelli (Pd): tempo stringe, Bolognini riveda tagli entro 1 febbraio

"A  13 giorni dall’approvazione delle due mozioni, una presentata dal Pd e una da Forza Italia,  che  impongono di rivedere la delibera del 23 dicembre scorso che  stabilisce pesanti tagli ai contributi ai disabili gravi, l’assessore Bolognini non ha ancora fatto nulla"

0
Gianantonio Girelli, foto da Facebook

“A  13 giorni dall’approvazione delle due mozioni, una presentata dal e una da Forza Italia,  che  impongono di rivedere la delibera del 23 dicembre scorso che  stabilisce pesanti tagli ai contributi ai disabili gravi, l’assessore Bolognini non ha ancora fatto nulla. Ad oggi la delibera non è stata cambiata e il tempo stringe.  Se non sarà rivista prima, entrerà in vigore  fra soli quattro giorni, il 1 febbraio”.

“E’ inaccettabile ignorare in questo modo la volontà espressa dall’aula e le accorate richieste delle tante famiglie di disabili gravi”, commentano in una nota il capogruppo del Pd, Fabio Pizzul e il consigliere regionale Gianni Girelli, “Continueremo a incalzare Bolognini perché siano trovate le risorse tagliate, indispensabili alle numerose famiglie già duramente provate dall’assistenza ai propri  cari malati.  Per questo domani presenteremo in consiglio una mozione urgente”.

“Ricordiamo-  sottolineano Pizzul e Girelli- che la nostra mozione, approvata il 14 gennaio scorso, non si limita a chiedere il ritorno al contributo minimo a 600 euro rispetto ai 400 previsti nella delibera dell’antivigilia di Natale. Il nostro testo impegna la a garantire, anche nel 2020, i criteri di assegnazione dei contributi utilizzati nel 2019. Questo anche perché i fondi stanziati dal sono aumentati in modo significativo (da 71  a 91 milioni di euro)”.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e , sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome