⚠️ Coronavirus, controlli sanitari in aeroporto e medici lombardi allertati

I sintomi da tenere d'occhio sono soprattutto: febbre, tosse secca, mal di gola e difficoltà respiratorie (anche se si tratta di sintomi molto comuni e coincidenti con quelli di altri malanni di stagione)

2
Coronavirus, foto generica da Pixabay

Da domenica anche nell’aeroporto internazionale di Malpensa, su indicazione del Ministero della Salute, è attivo il protocollo di monitoraggio per i passeggeri dei voli dalla Cina, che prevede in particolare la misurazione a bordo della temperatura corporea di passeggeri ed equipaggio da parte di personale qualificato.

Il virus, come noto, è già arrivato in Europa e potrebbe sbarcare presto anche in Italia. Il ministero, però, ha già attivato un efficace sistema di prevenzione e controllo, coinvolgendo la rete dei di base e i numeri di emergenza, ma attivando anche un numero telefonico ad hoc (il “1500”) a cui risponde h24 personale qualificato anche in lingua cinese.

Ad oggi, va detto, il pericolo di contagio appare confinato a coloro che sono tornati da meno di 15 giorni (questo il periodo di incubazione del virus) da viaggi in Cina o sono entrati in contatto con persone che l’hanno fatto.

I sintomi da tenere d’occhio sono soprattutto: febbre, tosse secca, mal di gola e difficoltà respiratorie (anche se si tratta di sintomi molto comuni e coincidenti con quelli di altri malanni di stagione). Le misure di prevenzione, invece, sono le solite per evitare la trasmissione di virus e batteri: evitare possibilmente i luoghi affollati e lavarsi frequentemente le mani con il sapone (sfregandole per almeno 20 secondi).

Per le informazioni aggiornate sul Coronavirus rimandiamo alle pagine ufficiali del sito del ministero.

Comments

comments

2 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome