Manutenzione del sistema settico: cosa bisogna sapere?

0
Spurghi, foto generica

Con l’avvicinarsi della stagione primaverile, è bene prepararsi ad eseguire una accurata manutenzione del sistema settico. Per chi vuole avere maggiori informazioni sulle azioni da eseguire, ecco una breve guida.

La manutenzione del sistema settico è un compito importante per chi vuole mantenere efficiente ogni parte della propria abitazione.

Eseguire la giusta manutenzione del sistema settico, protegge l’ambiente rimuovendo l’inquinamento delle acque superficiali. Questi sistemi, eliminano la necessità per le comunità di costruire grandi impianti di trattamento delle acque reflue. Se un sistema settico non viene mantenuto correttamente, potrebbero esserci dei problemi legati al suo cattivo funzionamento.

Perché la manutenzione del sistema settico è importante?

I sistemi settici sono piuttosto semplici nella loro progettazione, e consistono in un serbatoio che è alimentato dagli scarichi di una abitazione. Idealmente, i liquidi e i solidi si decompongono nel serbatoio e poi fluiscono nel campo di drenaggio per essere successivamente assorbiti dal terreno.

Il problema? I solidi che non si sono decomposti rimangono nel serbatoio e possono accumularsi fino a bloccare il passaggio verso il campo di drenaggio. In questo caso, con il passare del tempo il sistema settico straborderà e farà uscire liquami fuori dalla fossa.

Quando si esegue una manutenzione del sistema settico, si dovrà eseguire una operazione di svuotamento dei liquidi e solidi che possono portare a una ostruzione del condotto che porta al campo di drenaggio.

Ogni quanto è necessario pulire la fossa settica?

Per evitare brutte sorprese, è sempre bene fare eseguire una ispezione ad un’azienda specializzata nella pulizia delle fosse settiche. Durante la ispezione, si potrà verificare il livello dei liquami presenti nella fossa, e cosa ancora più importante la presenza di crepe o problematiche strutturali della fossa.

Come ci confermano gli esperti di www.borgospurghi.it, una delle aziende più esperte in questo settore e per chi è alla ricerca di un partner per spurghi Brescia e provincia, con il passare degli anni le problematiche legate alle crepe sono più comuni di quello che si pensi.

Inoltre, se la propria abitazione è dotata di un sistema tritarifiuti, la fossa andrà svuotata con più frequenza. Le fosse settiche, non sono progettate per lo smaltimento dei rifiuti alimentari come le bucce di patate. Quando i rifiuti alimentari non si decompongono, creano dei sovraccarichi solidi all’interno del serbatoio.

Come prendersi cura della propria fossa settica?

Uno dei metodi più efficaci per prendersi cura della propria fossa settica è evitare gli sprechi e riversare nelle toilette solidi. In particolare, è bene ricordare che materiali che non si decompongono possono essere dannosi per il sistema settico.

Nella maggioranza dei casi, i più grandi problemi nelle fosse settiche sono dati da tovaglioli di carta, pannolini, assorbenti e mozziconi di sigaretta. È anche opportuno verificare con attenzione di non versare oli e grassi negli scarichi, poiché si possono legare ad altri materiali e diventare un composto che può intasare i tubi di scarico.

close
La newsletter di prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome