🔴🔴🔴🔴 Bedizzole, terrore in villa: 28enne rapinato e picchiato ladri armati

Erano circa le 17.30 e i malviventi - invece di fuggire - si sono scagliati contro il padrone di casa, puntandogli un coltello alla gola e costringendolo a terra

1
Un posto di blocco dei carabinieri
Un posto di blocco dei carabinieri

Sono stati minuti interminabili di terrore quelli vissuti nel pomeriggio di sabato da un 28enne, che si trovava nella propria abitazione, a Bedizzole, quando è stato minacciato, rapinato e picchiato da una banda di malviventi.

La notizia è stata diffusa soltanto nelle scorse ore. Secondo la prima ricostruzione, il giovane si è improvvisamente trovato di fronte tre individui – dall’accento dell’Est Europa – con il volto coperto da passamontagna. Erano circa le 17.30 e i malviventi – invece di fuggire – si sono scagliati contro il padrone di casa, puntandogli un coltello alla gola e costringendolo a terra. Quindi hanno passato al setaccio l’abitazione alla ricerca di e gioielli. E quando il giovane, appassionato di body building, ha provato a divincolarsi e fuggire è stato colpito al capo con un cacciavite.

Il bottino del colpo è stato di circa 4mila euro. Solo dopo diversi minuti in balia della banda, il 28enne è riuscito a chiedere aiuto a un vicino approfittando di una distrazione dei ladri. A quel punto i rapinatori si sono allontanati su un’auto, probabilmente rubata, guidata da un compllice.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome