Brescia, un altro punto buttato al vento contro Bologna

Per il Brescia Calcio è l'ennesima beffa. Ma quando le beffe sono così frequenti qualche riflessione sportiva va avviata...

0
L'ex presidente del Cagliari Massimo Cellino
Massimo Cellino

Il Brescia torna ultimo in classifica, con una partita giocata in più rispetto alle concorrenti. E – a fronte di un calciomercato invernale decisamente deludente, come sottolinea il nostro Ciro Corradini nella sua rubrica Zona Ciro – le prospettive di salvezza delle rondinelle si fanno davvero sempre più remote.

Eppure è un peccato. Perché anche ieri, contro Bologna, la squadra di Eugenio Corini è andata vicinissima al far punti. Al 36′ le rondinelle passano addirittura in vantaggio grazie al calcio di rigore di Torregrossa. Poi, al 43′, arriva il pareggio dei padroni di casa con Orsolini, che ci può stare. Ma all’89’ gli emiliani siglano anche la rete del vantaggio co Bani. Insomma: un punto buttato al vento.

Per il Brescia Calcio è l’ennesima beffa. Ma quando le beffe sono così frequenti qualche riflessione sportiva va avviata. Sull’allenatore Massimo Cellino ci ha provato e ci ha ripensato. Sul calciomercato, invece, il presidente sardo ha fatto troppo poco. E il dubbio di molti tifosi è che anche lui dia per persa questa stagione in serie A.

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome