Era sul bus Marocco-Brescia, ma doveva stare in carcere dal 2014

Il 38enne era destinatario di un ordine di carcerazione: doveva scontare 4 anni e 6 mesi di reclusione per furto aggravato e lesioni personali

0
Polizia
Polizia, foto generica

Gli agenti della polizia di frontiera di Ventimiglia, la scorsa settimana, hanno arrestato un 38enne marocchino che stava viaggiando su un autobus partito dal Marocco e diretto a Brescia. A riferilo è il quotidiano on line Riviera24.

Il giovane passeggero, riporta il sito, è stato oggetto da subito di un approfondimento per il suo atteggiamento sospetto: dai controlli sulle banche dati e dai riscontri fotosegnaletici è emerso che il 38enne era destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica nel 2014.

L’uomo doveva scontare, infatti, 4 anni e 6 mesi di reclusione per furto aggravato e lesioni personali.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome