Pisogne, spacciatore preso con 150 grammi di droga e 2mila euro

I carabinieri hanno identificato l'appartamento in cui spacciava e bloccato un cliente che stava tornando ad Angolo Terme con un grammo di droga. Quindi hanno fatto scattare il blitz

0

Un operaio 37enne di Pisogne è stato arrestato con l’accusa di spaccio: secondo i carabinieri, infatti, era lui a smerciare parte della droga in circolazione tra la Val Cavallina e il lago di Iseo.

Il giovane, già segnalato come consumatore di droghe e con altri precedenti, si aggirava da qualche mese nel comune bergamasco di Gaiano ed era tenuto sotto controllo dalle forze dell’ordine. I carabinieri hanno identificato l’appartamento in cui spacciava e bloccato un cliente che stava tornando ad Angolo Terme con un grammo di droga. Quindi hanno fatto scattare il blitz.

Nella casa del pusher sono stati trovati 5 grammi di cocaina, 150 grammi di marijuana, 2.025 euro in contanti e un bilancino di precisione ancora sporco di coca…oltre ad appunti con informazioni relative alla rete dei clienti.

L’uomo si trova agli arresti domiciliari, a Pisogne, in attesa del processo.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome