Il Coronavirus crea disagi anche nell’invio della posta

A causa del Coronavirus molte compagnie aeree internazionali hanno notevolmente ridotto o persino sospeso i propri voli per la Cina

0
Aeroplano, foto generica da Pixabay

Problemi anche per quanto riguarda l’invio della posta a causa del Coronavirus. E’ quanto registrato e segnalato dallo dallo Sportello dei Diritti nelle scorse ore.

Gli uffici postali di Poste italiane – come riferisce lo Sportello dei Diritti in una nota – hanno ricevuto comunicazione, con una circolare interna, di  significativi rallentamenti di lettere e pacchi diretti verso la Cina. A causa del Coronavirus, infatti, molte compagnie aeree internazionali hanno notevolmente ridotto o persino sospeso i propri voli per la Cina. Una situazione che si ripercuote anche sul traffico postale internazionale dall’Italia alla Cina. Sono previsti anche ritardi per quanto riguarda gli invii provenienti dalla Cina e diretti in Italia, sempre a causa delle forti limitazioni ai trasporti.

Per quanto riguarda gli invii, Poste spiega che i clienti possono spedire le lettere e i pacchi che devono comunque raggiungere tassativamente la Cina con la modalità “Urgent”. Ma i tempi abituali di recapito non potranno comunque essere garantiti.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome