Spacciatore “punito” con divieto di tornare a Brescia, ma i vigili lo trovano ancora in via Milano

Nelle sue disponibilità erano stati trovati 22 grammi di eroina, oltre a 120 euro in contanti e un bilancino di precisione

0
Sirene della Polizia locale, foto generica
Sirene della Polizia locale, foto generica

Un pakistano di 39 anni è stato arrestato per aver violato il divieto di dimora a Brescia che il giudice aveva stabilito per lui – in attesa del processo – dopo che pochi giorni prima l’uomo era stato trovato in possesso di .

Lo straniero era finito nella rete delle forze dell’ordine una settimana fa, quando gli agenti della Locale avevano passato nuovamente al setaccio l’area dell’ex Ideal Standard. Nelle sue disponibilità erano stati trovati 22 grammi di , oltre a 120 euro in contanti e un bilancino di precisione.

Per questo erano scattate le manette e il giudice aveva deciso il provvedimento di allontanamento. Ma l’uomo è stato notato più volte dai vigili aggirarsi nella zona e ieri è stato trovato nello stesso posto di pochi giorni prima. Ma stavolta per lui si sono aperte direttamente le porte di Canton Mombello.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome