🔴 Concessionaria fantasma: truffa milionaria con almeno 100 vittime

Tra le vittime ci sarebbe un 30enne veronese, che avrebbe versato alla società 22.500 per una Jaguar che aveva provato dal vivo

1
Bmw e Mercedes, foto da Pixabay

Sarebbero almeno un centinaio, residenti in diverse zone Italia, i clienti truffati dal gestore di una “concessionaria fantasma” – la Andromeda automobili Srls – con sede legale a Montichiari e sede operativa a Castiglione delle Stiviere, nella vicina provincia di Mantova. Un raggiro che potrebbe essere valso ai malviventi anche più di un milione di euro.

Secondo quanto riportato da diverse fonti, la concessionaria metteva in vendita – nel suo salone e on line su siti come AutoScout – automobili di lusso a prezzi particolarmente convenienti. Quindi chiedeva ai clienti di versare una caparra del 10 per cento del valore del mezzo per bloccare l’operazione d’acquisto. Per poi chiedere di pagare tutto subito con la scusa che le vetture provenivano dalla Germania e dovevano essere pagate prima della cessione definitiva.

Il sospetto è che in sede ci fossero anche “comparse”, che si fingevano clienti per sollecitare i potenziali clienti a cogliere l’affare prima degli altri. Ma la certezza è che le auto non sono mai state consegnate e la concessionaria nei giorni scorsi è sparita, insieme alle diverse vetture esposte e ai due venditori.

Tra le vittime ci sarebbe un 30enne veronese, che avrebbe versato alla società 22.500 per una Jaguar che aveva provato dal vivo, e un romano che on line aveva acquistato una Bmw X5, versando 6.900 euro di caparra. Ma l’elenco dei truffati, stando alle denunce, comprenderebbe anche cittadini di Montichiari e di altri Comuni bresciani, oltre che di Mantova e Vicenza.

Sull’accaduto indagano la Polizia Stradale di Montichiari e i carabinieri di Castiglione. Dalle prime informazioni la concessionaria sarebbe stata intestata a un prestanome.

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome