Outlet Franciacorta, 12mila visitatori in un mese per la mostra su Banksy

Giovedì 27 febbraio alle ore 18 è in programma negli spazi dell’outlet un incontro con l’autore Andrea Concas, che per Mondadori Electa ha pubblicato il libro ChatBOT “Banksy. 100 Domande 150 Risposte”

1
Sale ends di Banksy, all'Outlet Village di Rodengo

Grande successo per la mostra Banksy takes Franciacorta, organizzata al Franciacorta Outlet Village: nel primo mese sono stati infatti oltre 12.000 i visitatori di tutte le età provenienti da diverse zone d’Italia, che hanno ammirato le opere dello street artist anonimo e invisibile, apprezzato non solo dal pubblico generalista, ma anche da chi fa della cultura la propria missione, considerati i tanti appuntamenti in calendario in prestigiosi musei d’Italia.

Per celebrare questi ottimi risultati e scoprire qualcosa in più sulla figura misteriosa dell’artista contemporaneo più inafferrabile del mondo, il Franciacorta Village ha deciso di organizzare con la Galleria Deodato Arte un originale aperitivo letterario dedicato a Banksy.

Giovedì 27 febbraio alle ore 18 è in programma negli spazi dell’outlet un incontro con l’autore Andrea Concas, che per Mondadori Electa ha pubblicato il libro ChatBOT “Banksy. 100 Domande 150 Risposte”.

Sono tante le curiosità che Andrea Concas svela su Banksy in modo innovativo, andando oltre le pagine del libro anche grazie ai video che coinvolgono importanti protagonisti della Street Art e del mondo dell’arte. Il libro guida infatti l’utente tra contenuti esclusivi, video, approfondimenti e curiosità, tutto a portata di smartphone, grazie alle principali “app” di messaggistica istantanea come Facebook Messenger, Telegram, Whatsapp, Sito Web e agli innovativi assistenti vocali Google Assistant e Amazon Alexa.

L’aperitivo letterario avrà luogo direttamente all’interno del percorso espositivo, allestito in maniera unica e singolare grazie agli effetti scenici e sonori ideati da Domenico Franchi, scenografo bresciano di fama internazionale.

La mostra “Banksy takes Franciacorta”, contraddistinta da opere firmate in originale dall’artista e che ripercorre la storia del genio indiscusso di Banksy, a partire dai suoi primi lavori, racconta le sue opere e le tematiche sociali espresse e resterà aperta fino all’8 marzo.

Chi è Andrea Concas?

Appassionato, curioso, talvolta visionario, ogni giorno Andrea Concas parla di arte e innovazione come art entrepreneur, gallerista, collezionista, docente e speaker in tutto il mondo. È fondatore e CEO della startup dell’arte Art Backers e di Art Rights, piattaforma per la gestione e certificazione delle opere d’arte con tecnologia Blockchain, Intelligenza Artificiale e di ArtCollateral, primo escrow agent per l’Art Lending.  Ha fondato le gallerie d’arte The AB Gallery e ProfessioneARTE.it, la prima community dedicata alla formazione, aggiornamento e orientamento sulle professioni dell’arte.  Ha ideato il primo “Libro ChatBOT” del mondo dell’arte con la collana “100 Domande 150 Risposte” che grazie ad ArteConcasBOT, risponde alle domande sugli artisti, sulla loro vita, le opere e il mercato con i primi due volumi dedicati a Leonardo da Vinci e Banksy; è autore di “ProfessioneARTE, prima guida per esplorare l’intero Sistema dell’Arte, per farne una professione o investire sulla propria passione.

Chi è Banksy?

Banksy è lo street artist più famoso e quotato al mondo. Affronta tematiche sociali molto forti in maniera semplice e ironica. Proprio grazie a questo suo story-telling, avvicina il pubblico al mondo dell’arte contemporanea. Parte del suo fascino è legato alla sua persona: infatti, Banksy è un mero pseudonimo e il suo vero volto e la sua vera identità non sono mai stati svelati. Per lui l’anonimato diventa un’arma e un vero e proprio superpotere, senza cui non potrebbe essere un artista. Sappiamo con certezza che l’artista è nato e cresciuto nella periferia di Bristol, data la grande quantità di graffiti presenti nella città inglese. Negli anni 2000 si trasferisce a Londra e la sua carriera subisce un vero boom. Nel 2005 collabora alla realizzazione della copertina dell’album dei Blur, famoso gruppo musicale rock inglese. È prima di tutto un intellettuale e la sua arte vuole essere un segno di protesta contro il capitalismo e i suoi graffiti vogliono esprimere sempre messaggi etici, politici e morali realizzati con la tecnica dello stencil. CHI È BANKSY? «Non so perché le persone siano così entusiaste di rendere pubblici i dettagli della loro vita privata, dimenticano che l’invisibilità è un superpotere.»

9,40€
9,90
disponibile
17 nuovo da 9,40€
Amazon.it
Spedizione gratuita
11,40€
12,00
disponibile
13 nuovo da 9,90€
1 usato da 7,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
19,00€
20,00
disponibile
3 nuovo da 16,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
11,95€
disponibile
7 nuovo da 11,88€
23,75€
25,00
disponibile
17 nuovo da 23,44€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 24 Giugno 2020 08:38

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome