🔴 Brescia: italiano “insospettabile” preso dai vigili con un etto di eroina

Da tempo gli agenti stavano tenendo sotto controllo la zona, dove era stata segnalata la presenza di un italiano, insospettabile, dedito vendita di sostanze stupefacenti

0
Eroina
Eroina

Proseguono gli interventi della per contrastare lo spaccio di . Giovedì 20 febbraio gli agenti hanno arrestato in Rua Sovera un italiano residente in centro storico e hanno sequestrato più di un etto di e 12 grammi di cocaina.

Da tempo gli agenti stavano tenendo sotto controllo la zona, dove era stata segnalata la presenza di un italiano, insospettabile, dedito vendita di sostanze stupefacenti.

Nella serata giovedì 20 gennaio una pattuglia in abiti civili ha seguito gli spostamenti dell’uomo che è stato avvicinato in via Capriolo da due ragazzi molto giovani, noti alle forze dell’ordine come abituali consumatori di droga.

Dopo una breve conversazione, l’italiano si è allontanato dai due senza tra di loro avvenisse alcuno scambio. Una volta giunto in Rua Sovera gli agenti lo hanno fermato e lo hanno perquisito. Addosso all’italiano sono state trovate sei confezioni di eroina del peso totale di cinque grammi e mezzo, circa mezzo grammo di cocaina e 110 euro in contanti.

Gli agenti hanno poi controllato anche l’appartamento dove l’uomo viveva in affitto, in vicolo Borgondio. Sotto uno spazzolone della cucina sono stati trovati due involucri contenenti una piastra di eroina di 91 grammi e mezzo e otto grammi e mezzo di cocaina in polvere.

All’interno del cuscino del divano letto sono state scoperte dieci confezioni di cocaina del peso totale di tre grammi e quattro bustine di eroina del peso circa quattro grammi. Sotto il cuscino di una sedia della cucina gli uomini della Polizia Locale hanno recuperato inoltre un bilancino di precisione sul quale erano ancora presenti tracce di eroina e cocaina.

L’uomo, su disposizione del Pubblico Ministero, è stato trattenuto nelle Camere di Sicurezza del Comando di Polizia Locale in attesa del processo per direttissima.

 

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome