🔴🔴🔴 Psicosi da Coronavirus: Amuchina già finita nei supermercati bresciani

In molti supermercati bresciani le scorte di disinfettanti sono già esaurite, ma ricordiamo che per evitare il contagio basta il normale sapone

6
Amuchina, scorte esaurite al Famila di Gussago, foto BsNews.it

Il cartello che pubblichiamo è stato fotografato dalla redazione ddi BsNews.it al Famila di Gussago. Ma in molti supermercati bresciani le scorte di Amuchina e disinfettanti sono già esaurite. Mentre su Amazon e in molti shop on line il prodotto è ancora disponibile, ma si segnalano “furbi” che lo stanno commercializzando a prezzi molto più alti di quelli abituali (oltre 100 euro per un box con quattro confezioni), nonostante – lo ricordiamo – i disinfettanti non siano indispensabili per fermare la diffusione del virus: lavarsi le mani con acqua calda e sapone, sfregandole per qualche secondo, è sufficiente a sanificarle.

Per il momento non si registrano casi di altri prodotti esauriti a causa della psicosi da Coronavirus, ma se il panico dovesse diffondersi non è possibile escludere che alcuni prodotti di marche specifiche possano risultare più difficilmente reperibili per qualche giorno.

Al momento, però, è possibile affermare che ogni forma di panico è totalmente ingiustificata. Il Coronavirus, certo, è arrivato a Bergamo (questo dicono gli ultimi aggiornamenti) e nelle prossime ore potrebbero emergere casi bresciani, ma ricordiamo che il virus presenta tassi di mortalità assolutamente paragonabili a quella della normale influenza e che nei bambini e nelle persone senza gravi patologie pregresse il tasso dei decessi è molto prossimo allo zero.

Il vero problema, infatti, è la virulenza (cioè la capacità di contagio) che rischia di mandare in tilt il sistema sanitario se non si attuano le doverose contromisure. Per questo, lo ricordiamo, le autorità hanno già bloccato gli eventi e tutti i festeggiamenti per il Carnevale. Le università son chiuse e presto potrebbe toccare alle altre scuole. Nuove restrizioni sono attese poi per domani.

In generale il consiglio è di evitare i luoghi con molta gente e di affolllare i pronto soccorso. Ma farsi prendere dal panico o diffondere notizie prive di fondamento (o peggio, bufale come quelle dei casi di Coronavirus a Montichiari e Concesio) non serve a nulla e rischia soltanto di aggravare la situazione.

CONSIGLI UTILI PER EVITARE IL CORONA VIRUS: DOMANDE E RISPOSTE

+++ AGGIORNAMENTO: ECCO L’ORDINANZA DI MINISTERO E REGIONE CON I DIVIETI VALIDI IN TUTTA LA REGIONE +++

Comments

comments

6 Commenti

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome