Picchiata dal marito, 38enne fugge e si rifugia dai carabinieri

Dopo anni di violenza la donna ha trovato il coraggio di fuggire dal marito, riparandosi nella caserma dei carabinieri insieme al figlio più piccolo

0
Violenza contro le donne
Violenza contro le donne

Questa volta, forse, la paura è stata troppa e lei – una donna di 38 anni di origini indiane  residente a Pontevico – ha creduto di essere arrivata ad un bivio. Così, dopo anni di violenza, dopo botte, minacce, angherie, ha trovato il coraggio di fuggire dal marito, riparandosi nella caserma dei carabinieri insieme al figlio più piccolo (la figlia maggiore, di 10 anni, si trovava a scuola).

Sabato mattina i militari hanno quindi accolto la donna, che si è finalmente potuta liberare fornendo la propria testimonianza. La 38enne avrebbe raccontato di continue umiliazioni, di essere stata spesso rinchiusa in casa perchè accusata di tradimento, di essere stata picchiata.

I Carabinieri della Compagnia di Verolanuova hanno poi fermato l’uomo, 42 anni, ch aveva cercato di far perdere le proprie tracce.

Il Gip ha convalidato l’arresto e disposto la custodia cautelare in carcere.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome