🔴 Coronavirus, l’Iss: cani e gatti non diffondono la malattia

La rassicurazione, che arriva da fonte scientifica più che attendibile, non fa venir meno però le buone abitudini igieniche nella gestione degli animali, che possono comunque trasmettere altre patologie agli esseri umani

1
Cane e gatto, foto generica da Pixabay

I proprietari di cani, gatti e altri animali domestici possono stare tranquili: i pets non contraggono il e non sono veicoli di diffusione verso gli esseri umani. A chiarirlo sono stati direttamente l’ Istituto superiore della Sanità (Iss) e il ministero della Salute, che ha smentito così le bufale che circolano in rete sull’argomento.

La rassicurazione, che arriva da fonte scientifica più che attendibile, non fa venir meno però le buone abitudini igieniche nella gestione degli animali, che possono comunque trasmettere altre patologie agli esseri umani. La regola di base – che peraltro è anche il principio cardine del contrasto al Coronavirus – è che dopo aver toccato il proprio cane o gatto bisogna lavarsi le mani con acqua e sapone, sfregandole per qualche secondo. E possibilmente evitare di portarle alla bocca.

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

INFORMAZIONI UTILI SUL CORONAVIRUS

MUSEI, CINEMA E SCUOLE CHIUSE: ECCO L’ORDINANZA

112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

CORONAVIRUS, LA REGIONE: NON PRENDETE D’ASSALTO I SUPERMERCATI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Comments

comments

1 COMMENT

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome