“Napoletano Coronavirus”: per i cori multa da 10mila euro al Brescia Calcio

Il Brescia, successivamente, ha chiesto scusa per il comportamento dei suoi ultras: anche per questo non è scattata la squalifica dellla Curva Nord

0
I tifosi delle rondinelle, foto da Brescia Calcio
I tifosi delle rondinelle, foto da Brescia Calcio

“Napoletano Coronavirus”: così avevano intonato stupidamente alcuni “tifosi” del Brescia Calcio durante l’incontro con i partenopei al Rigamonti. Per questi cori il giudice sportivo ha condannato oggi la società guidata da Massimo Cellino a 10mila euro di multa. Il Brescia, successivamente, ha chiesto scusa per il comportamento dei suoi ultras: anche per questo non è scattata la squalifica dellla Curva Nord, che più d’uno aveva invocato.

IL COMUNICATO DEL GIUDICE SPORTIVO

“Ammenda di € 10.000,00: alla Soc. BRESCIA per avere suoi sostenitori urlato ripetutamente cori beceri e insultanti nei confronti della tifoseria avversaria, nonché per aver consentito la presenza di persone non autorizzate a permanere nel recinto di giuoco; sanzione attenuata, quanto al primo profilo, anche per la posizione pubblicamente assunta, successivamente alla gara, da parte della tifoseria interessata”.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome