🔴 Coronavirus, cambiano le direttive: bar aperti anche dopo le 18

Secondo le nuove disposizoni, dunque, l'unico vincolo è che il servizio dovrà essere gestito dal personale esclusivamente al tavolo e non direttamente al bancone

0
Il pirlo bresciano
Il pirlo bresciano

Il rito dell’aperitivo può ricominciare. Da oggi, infatti, i di tutta la Lombardia – e dunque anche della provincia di Brescia – potranno restare aperti anche dopo le 18 a condizione di effettuare solo servizio al tavolo. Lo ha deciso la Regione con una precisazione che, di fatto, modifica parzialmente quella sui limiti firmata pochi giorni fa in accordo con il ministero.

La delibera, infatti, disponeva, secondo quanto si legge ancora in un post di ieri sul sito della Regione: “bar, locali notturni e qualsiasi altro esercizio di intrattenimento aperto al pubblico sono chiusi dalle ore 18.00 alle ore 6.00; verranno definite misure per evitare assembramenti in tali locali”. Ora è stata reintrepretata alla stregua di quanto già avveniva per i ristoranti: “I bar e/o pub che prevedono la somministrazione assistita di alimenti e bevande – così si legge sul sito della Regione – non sono soggetti a restrizioni e pertanto possono rimanere aperti come previsto per i ristoranti, purché sia rispettato il vincolo del numero massimo di coperti previsto dall’esercizio”.

Secondo le nuove disposizoni, dunque, l’unico vincolo è che il servizio dovrà essere gestito dal personale esclusivamente al tavolo e non direttamente al bancone. La disposizione vale esclusivamente per la zona gialla, quella in cui Brescia è inclusa.

NOTIZIE IMPORTANTI SUL

INFORMAZIONI UTILI SUL CORONAVIRUS

MUSEI, CINEMA E SCUOLE CHIUSE: ECCO L’ORDINANZA

112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

CORONAVIRUS, LA REGIONE: NON PRENDETE D’ASSALTO I SUPERMERCATI

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome