🔴 Coronavirus: a Brescia pochi casi, ma negli ospedali di Cremona è “allarme” posti

Nella vicina provincia le persone colpite dal virus sarebbero già 91, di cui la metà con polmonite: i posti negli ospedali sono al limite

0
Ambulanza 118
Un mezzo di soccorso del 118 con barella, foto generica

Mentre a Brescia la situazione è sotto controllo, con pochi casi confermati, nella vicina Cremona il quadro è decisamente più complicato e il numero dei malati più elevato. A mercoledì sera – secondo spiegato poco fa dalla Regione nel corso di una conferenza stampa – i malati erano infatti 91, di cui la metà con polmonite. Per questo è stato necessario spostarne alcuni a Pavia e Milano (altri sono già al Civile e alla Poliambulanza) per liberare posti.

Inoltre, riporta Cremonaoggi.it, “a Cremona 60 sono le persone ricoverate in Ospedale, al punto che un reparto di medicina è stato trasformato in Malattie Infettive per contenere tutti”. Mentre il Corriere parla di “allarme” lanciato da non precisate fonti sanitarie interne che avrebbero dichiarato: “Non sappiamo più dove mettere i pazienti”.

Il , lo ricordiamo, ha effetti e tassi di mortalità in linea o poco più elevati di quelli dell’influenza stagionale, ma – secondo diverse fonti – si propaga più velocemente. Il motivo per cui le autorità lombarde e il ministero hanno deciso limitazioni straordinarie è proprio quello di tenere sotto controllo la situazione, bloccando l’epidemia, e prevenire così che il sistema sanitario vada in tilt a causa di un’eccessivo afflusso di pazienti a cui le strutture non riuscirebbero a far fronte.

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

INFORMAZIONI UTILI SUL CORONAVIRUS

MUSEI, CINEMA E SCUOLE CHIUSE: ECCO L’ORDINANZA

112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

CORONAVIRUS, LA REGIONE: NON PRENDETE D’ASSALTO I SUPERMERCATI

CORONAVIRUS: LE NOTIZIE VERE E FALSE SUI CASI BRESCIANI

CORONAVIRUS: CANI E GATTI NON LO TRASMETTONO ALL’UOMO

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome