Coronavirus, l’Università Statale sospende le lezioni fino al 7 marzo

"Tutte le attività in presenza, in assenza di diverse indicazioni da parte delle Autorità competenti, riprenderanno lunedì 9 marzo 2020"

1
Studenti universitari
Studenti universitari

La Regione e il ministero della Salute decideranno oggi le nuove misure di prevenzione contro il (e qualche polemica, anche locale, non è mancata). Ma l’ Stale di Brescia ha deciso di portarsi avanti e di confermare la chiusura delle sedi bresciane – con la sospensione totale delle lezioni e delle altre attività di docenti e studenti – fino a sabato 7 marzo.

Di seguito riportiamo il comunicato integrale dell’ateneo.

IL COMUNICATO STAMPA DELLA REGIONE

Le Università della Lombardia, concordi, ritengono che siano ancora attuali le ragioni cautelative che hanno condotto a sospendere le attività didattiche nella settimana iniziata con lunedì 24 febbraio 2020.

Pertanto, a tutela del sereno funzionamento delle attività istituzionali, sono sospese fino a sabato 7 marzo p.v. le attività formative di seguito elencate:

  • lezioni, esercitazioni, seminari e similari in presenza
  • colloqui con docenti e ricevimento studenti in presenza
  • esami (di profitto e di laurea)
  • conferenze o i dibattiti (interni o aperti al pubblico esterno)
  • prove di concorso (scritte o orali)
  • tirocini curriculari ed extracurriculari in azienda
  • tirocini delle professioni sanitarie e del corso di laurea in Medicina e Chirurgia, ad esclusione dei soli tirocini degli studenti del 3° anno del Corso di Laurea in Assistenza Sanitaria della sede di Brescia.

Negli stessi giorni, per ragioni di cautela e di prudenza, sono chiuse le biblioteche e le sale studio.

Gli esami di profitto e di laurea sono rinviati e verranno ricalendarizzati dai Consigli di Corso di Studio, presumibilmente a partire dal 9 marzo 2020. Date e scadenze del calendario accademico saranno adeguate di conseguenza secondo le deliberazioni dei Consigli di Corso di Studio, di cui sarà data comunicazione sui canali istituzionali.

Verrà concessa deroga dei termini previsti dai regolamenti dei corsi di studio per la consegna dell’elaborato della tesi, per il superamento degli esami di profitto e di ogni altro termine che possa penalizzare gli studenti al fine del conseguimento del titolo di studio o del passaggio all’anno successivo.

Al fine di contenere gli effetti negativi di questa emergenza, l’Università si è nel frattempo attivata per offrire agli studenti forme di didattica a distanza, secondo modalità proprie di ogni singolo Corso di Studio.

Le opzioni possibili sono:

  • rinvio dell’attività didattica, prevedendone il recupero nelle successive settimane, anche eventualmente con prolungamenti dell’orario giornaliero e settimanale ed eventuale estensione del periodo didattico del semestre;
  • erogazione dell’attività didattica in modalità telematica sincrona (classe virtuale): in questo caso ogni singolo docente darà comunicazione diretta ai propri allievi e terrà le lezioni di massima negli stessi orari già calendarizzati;
  • erogazione dell’attività didattica in modalità telematica asincrona: in questo caso ogni singolo docente darà comunicazione diretta ai propri allievi della disponibilità on-line delle proprie lezioni registrate.

Le informazioni di dettaglio sono disponibili sui siti dei singoli Corsi di Studio e verranno comunicate e aggiornate.

Tutte le attività in presenza, in assenza di diverse indicazioni da parte delle Autorità competenti, riprenderanno lunedì 9 marzo 2020.

Continueremo a informare studenti, personale e cittadinanza con tempestività riguardo ad ogni aggiornamento utile.

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

INFORMAZIONI UTILI SUL CORONAVIRUS

MUSEI, CINEMA E SCUOLE CHIUSE: ECCO L’ORDINANZA

112 IN DIFFICOLTA’: NON CHIAMATE PER CHIEDERE INFORMAZIONI

CORONAVIRUS, LA REGIONE: NON PRENDETE D’ASSALTO I SUPERMERCATI

CORONAVIRUS: LE NOTIZIE VERE E FALSE SUI CASI BRESCIANI

CORONAVIRUS: I SERVIZI CON LIMITAZIONI E SENZA LIMITAZIONI AL CIVILE

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

Comments

comments

1 COMMENT

  1. […] L’università aveva annunciato autonomamente la scelta. Ma ora arriva anche la conferma ufficiosa della Regione Lombardia. Intervistato dalla Rai, infatti, l’assessore alla Salute Giulio Gallera ha sottolineato che il governo sta approfondendo la questione in attesa di firmare nuove direttive e alcune limitazioni sono ancora oggetto di discussione, ma che sulla scuola c’è già l’accordo e dunque l’attuale chiusura di tutti gli istituti della zona gialla sarà prorogata di un’altra settimana. […]

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome