Chiari, multe fino a 500 euro a chi non raccoglie gli escrementi del cane

Le sanzioni per chi rimane indifferente e lascia dietro di sè i ricordini dell'animale vanno da 50 a 500 euro

0
Un cane al guinzaglio
Un cane al guinzaglio

Stop a proprietari di maleducati a Chiari.

Il sindaco Massimo Vizzardi, in accordo con la , ha deciso di inasprire la lotta ai proprietari dei cani che non raccolgono gli escrementi dei loro fedeli amici a quattro zampe. Tempo fa erano già state approvate alcune iniziative per agevolare i proprietari di cani, tra cui la diffusione di kit di raccolta e l’aumento di aree di sgambamento attrezzate.

Ora gli agenti della Polizia locale passeranno ai fatti: le per chi rimane indifferente e lascia dietro di sè i ricordini dell’animale vanno da 50 a 500 euro.

Clicca per votare questo post
[Total: 0 Average: 0]

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome